Agosto 24, 2019
Booking.com

Lecce è una bellissima città della Puglia, nota in particolar modo per le ricchezze del suo centro storico e l’influenza Barocca che la contraddistingue.

Sono davvero tanti i luoghi di interesse da visitare assolutamente durante la propria permanenza in terra leccese, e tutte di respiro storico e culturale: chiese, piazze, teatri ed altri siti assolutamente imperdibili per chi ama concedersi un tuffo nell’arte e nella cultura, anche e soprattutto in vacanza.

Al tempo stesso va sottolineato come siano di grande interesse le zone limitrofe a Lecce, nel territorio del Salento, anch’esse meritevoli di una visita che consenta di scoprire la vera “anima” di questo territorio. Si va da zone balneari, tra le più famose dell’intera regione, a siti di interesse storico, culturale e architettonico.

Si tratta dunque di una regione che offre molteplici opportunità e niente è più indicato che visitarlo di persona, se si è deciso di scoprire il perché questa regione d’Italia sia così tanto amata ed apprezzata dai turisti di tutto il mondo. Proprio per questo abbiamo deciso di mettere in evidenza quelli che riteniamo essere i più interessanti posti da visitare vicino Lecce, quelli che più degli altri aiutano a comprendere l’immenso patrimonio storico, culturale e paesaggistico di questa bellissima regione.

Notoriamente la Puglia e la zona di Lecce in particolar modo, portano subito alla mente le bellissime località balneari che tutti sogniamo durante l’anno, ed è proprio da qui che vogliamo iniziare. Vi sono infatti diverse spiagge nei dintorni di Lecce, e sono molto frequentate d’Estate sia da parte dei residenti che dai turisti. Si tratta di spiagge e litorali in cui è possibile trovare il relax tanto desiderato, godendo di un mare pulito e di tutti quei servizi annessi che rendono la propria permanenza sul luogo ancora più piacevole e rilassante.

San Foca è una località costiera facile da raggiungere partendo da Lecce ed offre spiagge di scogli ed un mare particolarmente cristallino, con fondali molto bassi. Sul luogo è presente una torre di avvistamento risalente al ‘500 e tutta una serie di servizi quali ristoranti, pizzerie, pub e negozi in cui poter fare dello shopping. È il posto giusto per trovare relax senza che vi sia la calca opprimente dei bagnanti, ed il fatto che ci siano tutta una serie di attività commerciali in prossimità rende la spiaggia ancora più piacevole da vivere.

san foca

La spiaggia preferita dagli abitanti della zona, i più giovani in particolare, rimane comunque Torre dell’Orso, una baia dalla sabbia finissima che offre diversi tratti di spiaggia libera ma anche lidi privati nei quali è possibile bere, mangiare e divertirsi. Torre sell’Orso è stata più volte insignita della famosa Bandiera Blu, la prestigiosa onorificenza così tanto ambita e desiderata dai comuni di tutta Italia.  A rendere ancora più caratteristico il paesaggio vi è una bellissima pineta, in grado di assicurare riparo ai bagnanti dal sole cocente, e due splendidi faraglioni detti “Due Sorelle”.

torre dell'orso

Anche l’area protetta “Le Cesine” è in grado di offrire quel contatto con la natura del quale molti turisti vanno alla ricerca: qui nidificano l’airone bianco ed il fenicottero, opportunità quasi unica per poter ammirare da vicino questi splendidi volatili. L’area presenta dune che ricordano chiaramente quelle del deserto, ed inoltre vi è una ricca vegetazione tipica della macchia mediterranea. In particolare, qui è possibile trovare ginepri, querci ed il lentisco. Nella zona si registra infine la presenza della famosa tartaruga palustre.

le cesine

Anche la zona di San Cataldo è particolarmente consigliata a chi desidera esplorare e scoprire fino in fondo le bellezze che i dintorni di Lecce offrono ai visitatori. Si tratta di un piccolo centro, che diventa molto popolato d’Estate grazie soprattutto ai dodici lidi che vanta. È considerata la zona balneare per eccellenza dei leccesi grazie alle sue tante spiagge libere e lidi attrezzati, ed è dunque la meta perfetta per chi desidera trascorrere delle vacanze al mare ed avere ugualmente la possibilità di raggiungere rapidamente siti di interesse storico, culturale e paesaggistico. San Cataldo vanta dunque una rigogliosa natura e una meravigliosa pineta, oltre ad una zona paludosa ed un bacino artificiale che rendono l’area ancora più affascinante. In Estate è molto attesa la famosa Sagra del Pane, manifestazione nella quale è possibile provare molte delle prelibatezze del Salento, e su tutte la famosa “puccia”.

san cataldo

Merita assolutamente un capitolo a parte la splendida campagna che si trova subito fuori Lecce: qui è possibile ammirare gli immensi uliveti pugliesi, con esemplari che vantano anche più di un secolo di vita, ma anche i tipici vitigni della zona che danno vita a vini pregiati ed esportati in tutto il mondo. Sempre nelle campagne salentine è possibile scorgere le famose pajare, ovvero costruzioni in pietra realizzate “a secco”, ovvero senza l’impiego di malta, e che venivano impiegati come depositi o per offrire riparo ai contadini, se non direttamente come abitazioni durante il periodo estivo. Oggi le pajare rappresentano un elemento tipico del paesaggio del Salento e sono per questo tutelate dalle istituzioni, sono un vero e proprio simbolo della zona.

pajare

Sempre in fatto di costruzioni rurali, facendo un giro nei dintorni di Lecce, è decisamente consigliato visitare qualcuna delle tante masserie presenti in zona, che  sono la testimonianza della vita dei contadini dell’epoca. Una delle più interessanti da visitare è probabilmente la Masseria di Torcito (originariamente torre destinata agli avvistamenti di eventuali invasori provenienti dal mare), situata all’interno di un bellissimo parco grande più di 200 ettari.

La Puglia, e la zona dei dintorni di Lecce in particolare, offrono dunque al turista la possibilità di trovare quel relax e quel contatto con la natura più genuina tanto desiderato, consentendo al tempo stesso di poter visitare luoghi e paesaggi dal forte richiamo storico e dal grande interesse architettonico e culturale. È un mix perfetto che non è possibile trovare da nessun’altra parte in Italia, ed è dunque questo il motivo per il quale sono migliaia i turisti che decidono di visitare questa meravigliosa  zona.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Autentici #borghi con un fascino senza tempo #edenpuglia https://t.co/meWUmbaH6i
Una #Puglia sconosciuta e affascinante, vi aspetta per iniziare un tour emozionante, alla scoperta del periodo medi… https://t.co/ndnghB1F2M
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della #Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascin… https://t.co/i4V3Dkflds
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

Posti da visitare vicino Otranto

Posti da visitare vicino Lecce   

Vacanze in Puglia al mare, dove andare

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia, cosa vedere e cosa fare

Visitare Apricena, cosa vedere e cosa fare