Stampa questa pagina

Sette percorsi trekking a Mattinata

Amate il trekking? E non avete ancora un programma adatto? I 7 percorsi del trekking park di Mattinata faranno al caso vostro.  Ideale per tutti i runner, in qualsiasi momento dell’anno.

Primo in classifica, l’itinerario Necropoli Daunia, il più semplice. Una piacevole passeggiata o, perché no, una corsetta tra ulivi e piane asfaltate intorno al paese di Mattinata a soli 260 m.s.l.m. L’ingresso alla Necropoli dell’antico villaggio Matino fa del percorso una piacevole gita per famiglie e per chi desidera addentrarsi fra i tesori della storia.

Se vi piace correre o passeggiare al silenzio, tra uliveti secolari, in strette stradine dal muretto steccato…beh il 10.000 ulivi è il percorso giusto! Qui la natura la fa da padrona: si parte in discesa vista mare, verso Monte Saraceno, e si conclude in salita, per il rientro in paese. Quattro Spiagge è l’ultimo percorso per i trekker. Corso Matino è il punto di partenza, dopodiché si godrà solo della splendida vista del mare, per poi raggiungere le località “Il Principe” e “Tor di lupo”. Una volta tornati a valle, presso “Ripe Rosse”, ci si incammina per Mattinatella, Baia dei Faraglioni e la splendida Vignanotica. Per il ritorno, le opzioni sono tre: ripercorrere il percorso a ritroso, ritornare in barca oppure in navetta. Davvero un’avventura entusiasmante!

Eccoci al primo dei quattro percorsi, interamente dedicati ai treller. Saraceno Trail è lungo 12 km, a 560 m di altezza, l’ideale per chi è pronto a correre tra cielo, mare, ulivi e spiagge. Partendo dal tratturo di “Porta Daunia” si sfiora la via Francigena, in direzione Santuario di San Michele fino a Punta Grugno. Un percorso ad anello: gli ultimi 2 km saranno battuti sui selciati della tipica campagna pugliese.

Come si può dedurre dal nome, Monte Sacro trail è un itinerario religioso. Sull’omonimo monte (874 m) è custodita l’Abbazia benedettina di Santo Stefano e il suo secolare agrumeto. Al ginepraio, è possibile sostare per l’assaggio del caciocavallo podolico, prodotto a kilometro 0 dalle masserie circostanti. Non dissimile è il Mattinata Trail, che si prolunga fino a 32 km, salendo al Monte La Guardia per scendere poi a “Tor di lupo”.

Infine, Gargano Raid è la summa dei precedenti itinerari. Il top per i trailer! 75 km di corsa, per raggiungere le altezze della Foresta Umbra, vivere la costa ed osservare rare specie di volatili.

Se poi capitate a ridosso della Gargano Running Week…molto meglio!

 

Ti potrebbero interessare anche