Marzo 26, 2019

La natura carsica del Promontorio Garganico, caratterizzato da strati rocciosi erosi dall'azione del mare, rende particolare la dislocazione urbanistica della città di Vieste, nota per la sua movida e per il suo mare cristallino, ma anche per la storia ricca di fascino, degli imponenti faraglioni ivi presenti.

Vieste vanta una tradizione gastronomica interessante: "strascinate fresche con alici salate e mollica di pane" è un ottimo piatto unico.

orecchiette
Molto presenti sul territorio i locali specializzati nello street food pugliese, panzerotti fritti tipici e ripieni di mozzarella o tranci di pizza al pomodoro e olive, pasti frugali ideali da gustare in spiaggia.

panzerotti
Altre pietanze buonissime da gustare, magari dopo un’escursione in barca, sono alcune eccellenti portate di mare, cavatelli ai frutti di mare e abbondanti porzioni di fritture miste di seppioline, calamari e pesce sapientemente preparate dai ristoratori più attenti. La cucina viestana propone uno scenario ricco di colori e sapori tipici della terra garganica, prodotti locali come ortaggi e frutta arricchiscono il desco, rendendo la cucina casereccia ricca e genuina.

cavatelli
frittura
Sottoli di melanzane e peperoni arricchiti di capperi e olive rendono gli antipasti a base di pane casereccio una chicca irrinunciabile. Troccoli con i ceci e altri legumi serviti in zuppa costituiscono una vera fonte di benessere, base della dieta mediterranea ormai patrimonio dell’umanità. I lampascioni e la rucola conditi con olio extravergine della zona rappresentano un contorno di pregio alle pietanze ricche e gustose che si susseguono nelle trattorie del luogo.

sottoli
O ciambott, così denominata la zuppa di pesce di scoglio è un altro piatto da provare e assaporare nelle trattorie del centro storico dove cucina e paesaggio si sposano in un tripudio di colori e sapori.

zuppa di pesce
A Vieste come su tutto il promontorio del Gargano è possibile trovare i formaggi podolici, caciocavalli ricavati dal buon latte delle vacche di razza podolica, razza brada che offre un latte particolarmente aromatico, ma anche delle ottime carni sapide, sane e ricche di sali minerali. 

formaggi podolici
Molti piatti sono a base di carne podolica preparata in sughi e ragù classici della zona. Non mancano i dolci, tipici sono i k'lustr, dolci natalizi fritti e ricoperti di miele e mandorle, mentre nel periodo estivo le granite create con il metodo classico della spremitura degli agrumi, fiorenti sul territorio.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare