Ottobre 24, 2019
Booking.com

Pugnochiuso, Vignanotica, Baia delle Zagare

Uno dei tratti di costa più belli dell'Adriatico è sicuramente quello del Gargano: lo sperone d'Italia, infatti, custodisce alcune delle spiagge più affascinanti della Puglia, adatte a chi ama la natura, il mare e lo sport.

Una di queste è la spiaggia di Pugnochiuso, sul tratto di costa che collega Mattinata a Vieste. Immersa nel Parco Nazionale del Gargano, questa località si trova in una posizione stupenda, a sud di ViesteLa spiaggia è lunga circa 400 metri, ma è uno spettacolo suggestivo e unico che si può godere anche dalla barca.

pugnochiuso

Completamente circondata da una vegetazione lussureggiante e profumata, la spiaggia ghiaiosa è attrezzata e il fondale è alto. Attraverso questa spiaggia, si può raggiungere un'altra caletta tra le più belle del Gargano, la spiaggia di Porto Piatto e anche altre spiaggette solitarie e selvagge. Il mare in questo tratto di costa è incantevole, trasparente e di un azzurro irreale, ma è poco adatto alle famiglie con bimbi piccoli perché è piuttosto profondo.

spiaggi di porto piatto

Un'altra spiaggia, tra le più belle del Gargano, è quella di Vignanotica. Questa spiaggia si trova lungo la litoranea Mattinata Vieste: vi si arriva percorrendo la strada provinciale e poi facendo l'ultimo tratto di strada a piedi, fino al mare. Si tratta di un luogo incantato, una baia abbracciata da scogliere di calcare bianco a strapiombo sul mare. 

La spiaggia è ghiaiosa e si tuffa in un mare incredibilmente cristallino e azzurro. Pur essendo un luogo selvaggio e incontaminato, a Vignanotica ci sono due stabilimenti balneari attrezzati con ombrelloni, lettini, docce e punti ristoro. Anche qui il fondale diventa subito profondo ed è l'oasi perfetta per gli adulti che amano praticare surf o per i nuotatori esperti.

vignanotica

Una spiaggia sabbiosa molto bella è quella di Baia delle Zagaredetta anche Baia dei Mergoli, dal nome dei due suggestivi faraglioni che svettano sul mare a pochi metri dalla spiaggia. Anche questa località si trova lungo la provinciale che collega Mattinata a Vieste e si raggiunge attraverso un sentiero immerso tra uliveti e vigneti tipici della macchia mediterranea. La vista è mozzafiato. La spiaggia  lunga circa un chilometro e si trova all'interno di un'insenatura circondata da una scogliera alta e ricca di grotte marine.

baia delle zagare

Le falesie calcaree ricoperte di rigogliosa vegetazione si tuffano a strapiombo nel mare e due faraglioni candidi emergono inaspettatamente dall'acqua offrendosi quasi come perfetto soggetto per foto ricordo. Il mare vira dal turchese allo smeraldo e la sua trasparenza è davvero di rara bellezza.

Molti sostengono che questa sia una delle baie più belle del Mediterraneo, una vera cartolina della Puglia. L’accesso alla spiaggia è consentito soltanto ai clienti dei due alberghi che dominano la Baia, e ai possessori del pass  rilasciati dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Mattinata. I pass sono gratuiti, giornalieri e non cedibili, e consentono l’accesso alla spiaggia libera, priva di servizi, adiacente al tratto di spiaggia riservata ai clienti dei due alberghi.

Booking.com
Booking.com

booking.com

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Autentici #borghi con un fascino senza tempo #edenpuglia https://t.co/meWUmbaH6i
Una #Puglia sconosciuta e affascinante, vi aspetta per iniziare un tour emozionante, alla scoperta del periodo medi… https://t.co/ndnghB1F2M
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della #Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascin… https://t.co/i4V3Dkflds
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

Posti da visitare vicino Otranto

Posti da visitare vicino Lecce   

Vacanze in Puglia al mare, dove andare

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia, cosa vedere e cosa fare

Visitare Apricena, cosa vedere e cosa fare