Ottobre 24, 2019
Booking.com

Visitare Rocchetta Sant'Antonio, cosa vedere e cosa fare

Al confine con la Basilicata e la Campania, nel florido territorio foggiano, si erge su un alta collina, il piccolo borgo di Rocchetta Sant'Antonio, un centro popolato da circa duemila abitanti.

Una località che ripone nelle sue numerose vicende storiche, e nelle naturalistiche risorse del paesaggio, tutta la sua importanza. Arte folkloristica, tradizioni millenarie, e manifestazioni religiose di notevole rilevanza, rendono il paese sede di importanti eventi.

Il fascino del paese, rimane essenzialmente "arroccato" nella sua bellezza medievale, tutto racchiuso nella conformazione paesaggistica caratteristica, ricca di piazze, viuzze storiche, edifici medievali e palazzi rinascimentali. Testimonianze preziose di un tempo che sembra essersi fermato nelle viscere del centro storico, sono  il Castello, di notevole pregio architettonico, fatto edificare da Ladislao II D'Aquino, con la sua torre principale di forma ogivale (Torre a Mandorla), e le Chiese del lontano XVI secolo.

Suggestive sia all'interno che all'esterno, la Chiesa della Beata Vergine Maria, con i suoi maestosi altari e stucchi, e le sue opere d'arte gelosamente custodite, la Parrocchia dell'Assunta, in stile barocco, con tre navate a croce latina, la Chiesa della Madonna del Pozzo, patrona del paese, con la sua storia, intessuta di miracoli, rappresentano il cuore fedele di Rocchetta Sant'Antonio, la vera ricchezza del paese (degne di nota anche la Chiesa di Santa Maria delle Grazie ed il santuario mariano "l'Annunziata").

Attraverso manifestazioni religiose di ogni genere, che interessano più periodi dell'anno, il paese si anima di fervore di carità, fra musica e simbolici falò nei pressi del castello, e fantasmagorici spettacoli pirotecnici.

Anche l'elemento naturalistico è degno di nota. Dalle sei fontane a bocca (una delle più note è la "pescarella", per il sapore dolciastro di un'acqua estremamente salutare) sgorga acqua potabile, benefica per la salute;  la vicinanza di un bosco comunale che conserva al suo interno innumerevoli specie vegetali (piante ed arbusti secolari) ed animali (fra cui falchi, volpi, tartarughe, e cinghiali); il provvidenziale uso del vento, trasformato in energia dalla centrale eolica del luogo.

Un mix perfetto di storia, cultura, e natura, cui si aggiunge la sapiente tradizione culinaria pugliese. A Rocchetta Sant'Antonio, infatti, sono tante le strutture che promuovono il territorio, attraverso la produzione propria di alimenti genuini. Ricette locali rispettose dei prodotti del territorio, che garantiscono un alto livello di genuina qualità.

E per finire, a Rocchetta Sant'Antonio, si svolge la Prova Finale del più rinomato evento sportivo della Puglia e della Basilicata: il Rally Puglia e Lucania. Un percorso che dalle contrade di San Luca e Mezzana, giunge fino alla strada comunale per Lacedonia a circa tre chilometri dal centro abitato. Un evento che attira migliaia di fans e appassionati del rally stradale.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Autentici #borghi con un fascino senza tempo #edenpuglia https://t.co/meWUmbaH6i
Una #Puglia sconosciuta e affascinante, vi aspetta per iniziare un tour emozionante, alla scoperta del periodo medi… https://t.co/ndnghB1F2M
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della #Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascin… https://t.co/i4V3Dkflds
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

Posti da visitare vicino Otranto

Posti da visitare vicino Lecce   

Vacanze in Puglia al mare, dove andare

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia, cosa vedere e cosa fare

Visitare Apricena, cosa vedere e cosa fare