Dicembre 15, 2018

Nel cuore della Puglia, estesa tra le province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Brindisi e Taranto, si trova la zona delle Murge.

Quest'area carsica si estende a lambire il Mare Adriatico, il Mar Jonico e il Salento e custodisce i più importanti rilievi montuosi della regione, tra cui quello più alto, il Monte Caccia, alto 684 metri. I fenomeni carsici che caratterizzano quest'area, come le gravine, le doline, le grotte e gli inghiottitoi giustificano l'origine del nome: Murex, infatti, in latino significa pietra appuntita.

Parco Nazionale, Borghi Medioevali e Trulli

Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia, è stato istituito nel 2004, come patrimonio culturale unico,  in quanto è il primo Parco rurale d'Italia. Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia nasce per tutelare la biodiversità dell'area, ma anche per preservarne i tratti culturali, le tradizioni, le strutture tipiche come le masserie e i tratturi. Viaggiando tra olivi, mandorli e vigne, si arriva a Locorotondo, un paese medievale nato attorno all'anno 1000, che deve il suo nome alla sua singolare pianta circolare. Da Locorotondo, è facilmente raggiungibile una delle località più belle e famose delle Murge, Alberobello, la località dei famosissimi trulli, all'incirca un migliaio.

Altra bellissima località delle Murge, è Ostuni. Questa città, bianca e luminosa, in provincia di Brindisi, brilla al sole grazie alla calce bianca di cui sono coperte le sue case, che la rende una perla candida che spicca sul verde delle campagne circostanti. Ostuni incanta i suoi visitatori, con le tipiche stradine del centro storico,  protetto dalle imponenti mura aragonesi.


Per gli amanti dell'arte, è d'obbligo una visita a Martina Franca, situata più a nord, nota per le sue splendide architetture barocche. Qui, inoltre, ha luogo il festival della Valle d'Itria, uno dei più importanti per tutti gli appassionati melomani. 


Se visitate le Murge d'inverno, non potete perdere Putignano, dove si celebra il Carnevale più famoso del Sud Italia e più antico d'Europa. Lunghissimo, dura dal 26 dicembre al martedì grasso, e termina con la fastosa sfilata dei carri allegorici.

Il Mare

Per gli amanti del mare, non si rimane delusi dalla Murgia costiera. Su questo tratto di costa si affacciano località come Monopoli e Polignano a Mare, famosissima per aver dato i natali a Domenico Modugno. Vicino a Polignano si trova Cala Paura, una spiaggetta di ciottoli colorata dalle barche dei pescatori, e Cala Grottone, insenatura tra le falesie, dove ci si può tuffare da scogli molto alti.


Su questo tratto di costa, si alternano falesie e calette di sabbia dorata incantevoli. Un po' diverso, invece, il tratto dell'arco Ionico Tarantino, con spiagge in sabbia candida e pianeggiante come Marina di Ginosa.

Itinerari naturalistici e storico culturali

Ad Altamura, in provincia di Bari, si può visitare la Cava dei Dinosauri, un giacimento risalente al Cretacico, dove sono state riportate alla luce oltre 4000 impronte di dinosauri. Inoltre, proprio in questa zona, è stato ritrovato il più antico scheletro di Homo di Neanderthal al mondo, da cui sia stato ricavato il DNA. Altamura è anche la città del buonissimo e famosissimo pane DOP.

Per chi desidera conoscere, più da vicino, le formazioni carsiche tipiche delle Murge, è consigliabile partire da Monopoli, bellissima cittadina medievale della provincia di Bari. A pochissimi chilometri da Monopoli, si trovano le famose Grotte di Castellana, risalenti a circa 90 milioni di anni fa. Già conosciute e frequentate, come molte altre grotte della zona, dagli uomini preistorici, in antichità furono associate a leggende di diavoli. E' possibile visitare tutta la formazione, lunga circa 3 chilometri, in circa due ore o, si può optare per una visita ridotta di soli 50 minuti.

Per gli appassionati di castelli, è obbligatoria la tappa presso un'altra meraviglia della Murgia, il fiabesco Castel del Monte, patrimonio UNESCO dell'umanità. Questo castello duecentesco, dista  18 chilometri da Andria, fu fatto costruire da Federico II,  edificato su una singolare pianta ottagonale, con imponenti torrioni ad ogni angolo di essa.

Le Murge offrono davvero tantissimo, a chiunque sia pronto a innamorarsi dell'arte, della natura, della storia e del buon cibo.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare